Biennale Danza 2019: al via il 21 giugno / Festival kicks off on 21st June

LA BIENNALE DI VENEZIA

Newsletter for Followers
Arte, Architettura, Cinema, Danza, Musica, Teatro, Archivio Storico, Educational, College, etc. etc. …
la biennale di venezia

BIENNALE DANZA 2019

ON BEcOMING A SmArT GOd-dESS

[English version below]

Venerdì 21 giugno prende il via il 13. Festival Internazionale di Danza Contemporanea, intitolato
ON BEcOMING A SmArT GOd-dESS diretto da Marie Chouinard.
“Anche per quest’anno – ha dichiarato il Presidente Paolo Baratta – il programma del settore Danza si presenta con un punto focale, un titolo, quasi una scintilla di accensione dello sguardo e della mente. La Biennale Danza presenta come suo punto di partenza la figura del danzatore e il fenomeno della sua trasfigurazione in artista del corpo, dello spazio, del tempo”.
Dal 21 al 30 giugno: 10 giorni di programmazione, 29 spettacoli di 22 coreografi e compagnie da tutto il mondo.
5 le prime assolute, 9 quelle nazionali e 8 coreografie inedite per un programma di spettacoli all’aperto nel cuore della città; numerosi incontri con gli artisti; un ciclo di film: tutto negli spazi dell’Arsenale, dal Teatro alle Tese al Teatro Piccolo Arsenale, dalle Sale d’Armi al Giardino Marceglia – ma anche allo storico Teatro Malibran e in Via Garibaldi dove si svolgeranno le performance all’aperto.
Il Leone d’Oro alla carriera è stato attribuito al coreografo Alessandro Sciarroni; il Leone d’Argento agli artisti francesi Théo Mercier e Steven Michel: la Cerimonia di premiazione si svolgerà il 21 giugno a Ca’ Giustinian, sede della Biennale di Venezia.

d6b2fc87-0776-4439-a01e-191c26533ea4.png The 13th International Festival of Contemporary Dance, titled ON BEcOMING A SmArT GOd-dESS and directed Marie Chouinard, kicks off on Friday 21st June.
“This year again –President Paolo Baratta explained– the programme of the Dance department will highlight a focus, a title, something that will serve as a spark to ignite the eye and the mind. The Biennale Danza presents the figure of the dancer as its starting point, to explore the phenomenon of his transfiguration into an artist of the body, of space, of time”.
From 21st to 30th June: 10 days of programming, 29 shows by 22 choreographers and companies from all over the world.
5 world premieres will be featured, including 9 Italian premieres and 8 original choreographies for an outdoor programme set in the heart of the city; a series of encounters with the artists; and a film cycle in the spaces of the Arsenale –from the Teatro alle Tese to the Teatro Piccolo Arsenale, from the Sale d’Armi to the Giardino Marceglia– as well as the historic Teatro Malibran and Via Garibaldi for the outdoor performances.
The Golden Lion for Lifetime Achievement has been attributed to Italian choreographer Alessandro Sciarroni; the Silver Lion award to French artists Théo Mercier and Steven Michel: the Awards Ceremony is set to take place on 21st June at the headquarters of La Biennale di Venezia at Ca’ Giustinian.

3f09b34c-3ecb-494f-a64b-f86b8ba0457c.png

ACQUISTA I BIGLIETTI / BUY TICKETS
c5b09823-6a11-42c9-89af-c4044db5254a.jpg
DANZA

LE NOVITÀ DEL PROGRAMMA

Tra le novità di quest’anno, il programma di performance all’aperto che si svolgeranno in Via Garibaldi, uno degli spazi più caratteristici di Venezia, su un palcoscenico allestito per l’occasione. Alcuni degli artisti ospiti – Simona Bertozzi, Un Poyo Rojo, Luke George e Daniel Kok, Katia-Marie Germain, Bára Sigfúsdóttir e Eivind Lønning, Nicola Gunn, i danzatori e i coreografi di Biennale College, a partire dal 22 giugno porteranno la danza direttamente in Via Garibaldi facendo dialogare le loro creazioni con la cittadinanza: saranno brevi interventi coreografici aperti al pubblico.
Come ricorda il Presidente Paolo Baratta, “la Danza è stata introdotta ufficialmente quale settore autonomo della Biennale nel 1998 e come tale debuttò nel 1999, esattamente vent’anni fa. Lo ricordo con soddisfazione e piacere, e così mentre ringrazio tutti di cuore, vi invito a brindare con noi a questo compleanno”.

d6b2fc87-0776-4439-a01e-191c26533ea4.png

DANCE

PROGRAM HIGHLIGHTS

Among the highlights this year, the Festival will feature a program of outdoor performances set to take place at Via Garibaldi, one of the most typical places of interest in Venice, on a stage specially made for the occasion. Some of the guest artists –Simona Bertozzi, Un Poyo Rojo, Luke George and Daniel Kok, Katia-Marie Germain, Bára Sigfúsdóttir & Eivind Lønning, Nicola Gunn, and the dancers and choreographers of the Biennale College– starting 22nd June will bring dance directly at Via Garibaldi, establishing a dialogue with citizens and visitors: all of these short choreographic pieces are open to the public.
As President Paolo Baratta recalls, “Dance was officially introduced as an independent department in 1998 and hence made its debut in 1999, exactly twenty years ago. I mention this with great pleasure and satisfaction, and so as I thank everyone from the bottom of my heart, I invite you to celebrate this anniversary with us”.

3f09b34c-3ecb-494f-a64b-f86b8ba0457c.png

c5b09823-6a11-42c9-89af-c4044db5254a.jpg
BIENNALE COLLEGE

SCRIVERE IN RESIDENZA

Il progetto Biennale College ASAC (Archivio Storico della Biennale di Venezia per la sua seconda edizione si rivolge quest’anno a 15 giovani laureati under 30. Il primo bando previsto, Scrivere di danza, è online fino al 31 maggio seguiranno poi gli altri bandi dedicati alle altre arti (Teatro, Cinema e, Musica e Arte) che saranno annunciati nelle prossime settimane. Per ciascun settore sarà proposto un tema di ricerca specifico ai programmi delle rispettive manifestazioni. La ricerca sarà sul campo: i candidati selezionati saranno invitati ad assistere ai programmi di ciascun Festival e con l’aiuto di tutor, faranno ricerca nelle sedi dell’Archivio Storico della Biennale di Venezia.
La ricerca della Biennale College ASAC – Scrivere di danza quest’anno è focalizzata sull’interprete, sul danzatore.
Come spiega la direttrice Marie Chouinard “Per il danzatore accordare il suo essere, il suo strumento – un po’ come si accorda un pianoforte – è una tappa precedente ed essenziale a una performance pubblica. Tuttavia la complessità dello strumento umano è incommensurabile se paragonata agli strumenti musicali; l’essere umano è complesso e fluttuante e la sua “accordatura” è un’impresa fenomenale”.

d6b2fc87-0776-4439-a01e-191c26533ea4.png

The Biennale College ASAC section reserved for 15 Italian under-30 graduates has been launched with the first call for applications, titled Scrivere di Danza. The remaining calls will be announced in the coming weeks, aimed at the production of critical studies to be included in a publication of the Biennale di Venezia.

open.php?u=3b75ef5f549de8b54d34d8de3&id=074ca41597&e=0577651d99

t?sender=aam9zZXZhbGVudGlAZ21haWwuY29t&type=zerocontent&guid=fdd1a168 7f03 4291 bb43 6bd4cb26f285

icon envelope tick round orange animated no repeat v1 Libre de virus. www.avast.com
Biennale Danza 2019: al via il 21 giugno / Festival kicks off on 21st June
Etiquetado en:

Deja un comentario

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Ver
Privacidad
A %d blogueros les gusta esto: